Serra Verde Express: il treno che attraversa la foresta atlantica del Brasile

Serra Verde Express: il treno che attraversa la foresta atlantica del Brasile

La foresta atlantica è una splendida area verde nel sud del Brasile. Suddivisa in 15 ecoregioni, fra foreste di mangrovie, tropicali e subtropicali, questo polmone verde va dallo stato di Rio Grande do Norte sino al Rio Grande do Sul. In una di queste ecoregioni, la Serra do Mar, si trova un tratto ferroviario molto caratteristico. Che consente di tagliare la foresta atlantica e superare i monti di Marumbi. E ogni giorno questa linea viene percorsa dal Serra Verde Express.

Il tratto percorso dal Serra Verde Express collega due città e due ecosistemi molto diversi fra loro. Paranaguá, sulla costa meridionale del paese. E Curitiba: la capitale dello stato di Paraná, conosciuta anche come una delle città più vivibili di tutto il Brasile, nell’area dell’altopiano del sud. Ma soprattutto il treno consente di vedere con i propri occhi uno degli scenari naturali più affascinanti del sud America.

La storia

Inserito dal Guardian nella top ten dei viaggi più emozionanti da fare in treno, il tratto percorso dal Serra Verde non è stato affatto semplice da realizzare. I costruttori inglesi che cominciarono i lavori nel 1870 volevano creare un collegamento fra costa e altopiano. Ma la giungla, con le sue ripide montagne e strapiombi, rendeva il lavoro molto difficoltoso.

Dopo 15 anni, quindi, il progetto fu abbandonato dagli inglesi. Ma non andò perduto. I fratelli Reboucas, costruttori brasiliani, decisero di tentare l’impresa. E riuscirono—costruendo 37 ponti e scavando 13 gallerie nella roccia—a terminare la ferrovia.

Il risultato accrebbe il transito di turisti e viaggiatori nella zona. Perché apriva una breccia diretta verso altre aree al di là di Curitiba. Come le bellissime cascate dell’Iguazù o l’area umida del Pantanal.

Il percorso

Per percorrere i 110 chilometri di cui è composta la ferrovia, ci vogliono circa tre ore. Ogni giorno partono diversi convogli, sia da Paranaguá, che da Curitiba (per controllare gli orari basta visitare il sito della rete ferroviaria). E si possono scegliere due tipologie di convogli.

Il Classe popular, che si limita a collegare le due città. E la Litorina: un convoglio più lussuoso che effettua alcune fermate lungo il percorso e consente di visitare le aree di interesse turistico. Come ad esempio la stazione del parco statale dei monti di Marumbi. A oltre 1500 metri d’altezza sul livello del mare.

Molti turisti appassionati di alpinismo sfruttano il Serra Verde Express proprio per raggiungere questa meta. Perché tramite i sentieri che si snodano dalla base, è possibile raggiungere le vette più belle di questa catena. Come la Ponta do Tigre, o la Torres dos Sinos.

Un’altra sosta allettante fra quelle effettuate dal Serra Verde Express è quella di Morretes. Questa città, fondata nel 1721, confina con il parco di Marumbi. Qui, se non si è appassionati di alpinismo, si può comunque visitare il Marumbi Park Trail: uno dei sentieri di trekking più belli della zona. La città, poi, offre attrazioni storiche molto famose: come il museo Historical Center, il fiume Nhundiaquara, e il caratteristico Porto de Cima.

Come già detto, poi, è la stessa città di Curitiba a meritare una visita approfondita. Questa città è nota come una delle più ecosostenibili del pianeta. Con una percentuale di spazio verde per abitante di molto superiore a ogni altra città metropolitana del Brasile. Ma Curitiba non è solo una città verde: è piena di musei e attrazioni. Come il Museo Oscar Niemeyer, il Parco Barigui, e la torre panoramica Telepar.

Costi e spostamenti

Il modo migliore per effettuare questo viaggio è raggiungere Rio de Janeiro dall’Italia. Il costo dei voli aerei diretti varia dai 950 ai 1100 euro, ma è possibile scendere molto se si effettuano scali. Da Rio, poi, è possibile spostarsi con voli diretti a Florianopolis, vicino a Paranaguá.

Il costo del biglietto per il convoglio panoramico chiamato Litorina—consigliato per poter visitare in modo adeguato la regione—è di 260 RS, ovvero circa 60 euro. A seconda del periodo in cui si sta viaggiando, però, si deve tenere presente che in bassa stagione questo tipo di convoglio viene effettuato solo durante i fine settimana.

Immagini: Copertina