Quali sono le spiagge

Quali sono le spiagge "bandiere blu" del 2016?

Come abbiamo già visto, da Nord a Sud la nostra Penisola è piena di spiagge bellissime. In vista delle vacanze estive e del luogo da scegliere per trascorrerle, può far al caso tuo la lista delle zone costiere più virtuose e balneabili d’Italia che potranno fregiarsi quest’anno della Bandiera Blu.

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale nato nel 1987 e assegnato a diversi paesi costieri del mondo che si sono distinti per la qualità delle acque di balneazione e il servizio offerto. Di anno in anno, questa certificazione è conferita dalla Fee, Foundation for Environmental Education, organizzazione che si pone l’obiettivo di “indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche, verso un processo di sostenibilità ambientale”. Tanto che alcuni criteri guida prendono in considerazione la presenza di aree pedonali, piste ciclabili, spazi verdi e la pratica della raccolta differenziata.

La bella notizia è che per l’Edizione Bandiera Blu 2016 il numero dei comuni rivieraschi italiani è salito ancora. Dalle 147 località del 2015 si è passati a un numero di 152, per un totale di 293 spiagge e 66 approdi turistici. Nel caso specifico italiano, le Bandiere Blu sono state assegnate da una giuria nazionale tra cui il Comando generale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, il ministero per i beni culturali e il ministero delle politiche agricole.

monte argentario toscana-min

Monte Argentario, Toscana

Tra le regioni premiate, figura ancora sul gradino più alto la Liguria con 25 località premiate e due nuovi ingressi: Ceriale e Levanto. Al secondo posto, con l’ingresso di Massa, c’è la Toscana con 19 bandiere, e al terzo la Campania che con un’uscita e l’ingresso di San Mauro Cilento resta a 14 località designate. Subito dopo, troviamo la Puglia che sempre con un’uscita e l’ingresso di Carovigno si attesta a 11 bandiere. Con lo stesso numero di titoli, grazie all’ingresso di Badesi, Sassari e Teulada, troviamo poi la Sardegna.

bandiera blu positano camoania-min

Positano, Campania

Mentre Veneto e Lazio confermano le 8 bandiere dell’anno scorso, l’Emilia Romagna ne perde due e scende a 7. Sullo stesso livello troviamo, invece, Abruzzo e Sicilia con 6 bandiere: la prima perché perde tre località e guadagna Silvi; la seconda per l’ingresso di Marina di Ragusa.

bandiera blu marina di ragusa-min

Marina di Ragusa, Sicilia

Poi abbiamo la Calabria con 5 bandiere e l’ingresso di Praia a Mare e il Molise che conferma le 3 bandiere dell’anno scorso. Anche il Friuli Venezia Giulia riconferma le 2 del 2015, mentre la Basilicata grazie all’ingresso di Policoro arriva a 2. Tutte riconfermate, invece, le bandiere 2015 per i laghi: 1 per la Lombardia, 2 per il Piemonte e 5 per il Trentino Alto Adige.

Immagini via Flickr | Copertina | 1 | 2 | 3