Le spiagge più belle del Lazio

Le spiagge più belle del Lazio

Roma è una città meravigliosa, ma anche lei ad agosto diventa insopportabile. Il caldo umido della capitale rende la vita difficilissima per chi è costretto in città.

Ma quando arriva il weekend i romani non sono costretti ad attraversare l’Italia per godere di un mare blu. Le spiagge giuste sono vicino, basta saperle cercare.

Quello che spesso non si sa è che nel litorale laziale ci sono spiagge davvero molto belle, non famose come quelle del sud Italia, ma perfette per godere di un mare pulito e di una natura incontaminata.

Vediamo quali sono le spiagge più belle della regione.

Sperlonga

Situata nel sud del Lazio, l’acqua delle sue calette è limpida. Spesso per raggiungere zone selvagge si deve prendere una barca.

Ai tempi degli antichi romani qui sorgevano molte ville, tra cui quella di Tiberio. La spiaggia di Sperlonga è di sabbia dorata e bianca. Trovandosi vicino al confine con la Campania, è una meta doppiamente ambita.

San Felice Circeo

Visto il clima mite dell’agro pontino, la storia di San Felice è antichissima.

I primi insediamenti addirittura risalgono agli uomini di Neanderthal. Oggi il litorale è sicuramente uno dei più visitati, centro della movida estiva.

san felice

Tarquinia

A Nord del Lazio, vicino la Toscana e l’Argentario, sorge Tarquinia, un posto quieto, ideale per le famiglie, dove accanto a siti archeologici imperdibili puoi godere anche di un mare tra i più puliti del Lazio e di una vita notturna adatta a tutte le fasce d’età.

tarquinia

Terracina

Secondo Omero Terracina non era altro che l’antica città di Lamo, nel cui porto sarebbe approdato Ulisse.

L’acqua è limpida come quella del Circeo, vista la vicinanza geografica. Ma rispetto a quest’ultima si può godere di più tranquillità.

terracina

Immagini via Flickr | Sperlonga | San Felice Circeo Terracina | Tarquinia