Le 10 spiagge più belle d’Italia

Le 10 spiagge più belle d’Italia

Con l’arrivo dell’estate si inizia a pensare alle vacanze e il relax al mare resta la scelta preferita dagli italiani per le ferie, anche perché diciamo la verità, quanto a spiagge noi italiani siamo molto fortunati. Nel nostro paese ci sono centinaia di spiagge bellissime, tra le più belle d’Europa che nulla hanno da invidiare alle mete più esotiche. Ogni anno vengono stilati gli elenchi delle spiagge più belle e premiate le migliori. Skyskanner, Bandiera Blu, Tripadvisor e molti altri hanno scelto le spiagge da promuovere, noi vi presentiamo le nostre preferite, partendo da Nord per arrivare fino alla punta dello stivale e alle nostre isole. E per voi qual è la spiaggia più bella?

Moneglia, Liguria
Un piccolo paesino molto suggestivo in provincia di Genova, di 3mila abitanti, sorge in una baia delimitata da due verdeggianti promontori tra i quali si nascondono anche numerose baie raggiungibili solo via mare. Il luogo ideale per un bagno nelle acque cristalline del mar Ligure.

Numana, Marche
Situata all’interno del Parco del Cònero che le fa da cornice la spiaggia di Numana presenta a nord una costa a falesia e cale nascoste per i più avventurosi, e a sud spiagge di ghiaia con fondali bassi e stabilimenti balneari più adatti alle famiglie.

Fetovaia, Toscana
La spiaggia di sabbia bianca circondata da una verde macchia mediterranea dona all’acqua di questa baia dei riflessi cristallini che vanno dal turchese al verde smeraldo. Situata nella parte sud-occidentale dell’isola d’Elba, quando è molto affollata presenta degli ampi scogli lisci su cui  rifugiarsi per godere del massimo relax.

Sperlonga, Lazio
A metà strada tra Napoli e Roma questo borgo medievale arroccato in cima a un promontorio sul mare è fatto di casette bianche con archi e scalette che scendono fino in spiaggia. Paesino splendido e mare limpido, la bellezza della zona sta anche nelle numerose spiagge presenti sul tratto di costa.

Cala Goloritzè, Sardegna
Monumento Naturale della Sardegna situato nel Golfo di Orosei, è caratterizzato da un arco calcareo sul mare, il pinnacolo di Monte Caroddi. È raggiungibile via mare o via terra – in quest’ultimo caso con una suggestiva passeggiata dal Supramonte di Baunei – e la ghiaia bianca della cala dona al mare, trasparente e cristallino, un riflesso turchese indimenticabile.

Cala Bianca, Campania
Situata nel Parco nazionale del Cilento, Cala Bianca è una piccolissima spiaggia di sabbia bianca, incastonata in una vegetazione selvaggia, rimasta incontaminata grazie all’impossibilità di arrivarci se non via mare con le imbarcazioni che ogni giorno partono dal porto di Marina di Camerota.

Maratea, Basilicata
La costa (o le Calette) di Maratea è lunga 32 chilometri e si affaccia sul Mar Tirreno sulla costa del Golfo di Policastro. Chilometri di spiagge diverse, nascoste tra scogli alcune e raggiungibili solo via mare, di sabbia bianca altre ma tutte con fondali profondi, meta perfetta per gli amanti delle immersioni subacquee anche per la ricca fauna marina ospitata.

Porto Selvaggio (Salento), Puglia
Tra Sant’Isidoro e Santa Caterina, la Riserva Naturale di Porto Selvaggio resta il tratto costiero più selvaggio ed incontaminato del Salento; nasconde al suo interno delle piccole baie di sabbia bianca oltre alle innumerevoli discese in acqua da scogli e presenta una varietà di vegetazione tipica della macchia mediterranea.

Tropea, Calabria
Tropea è un borgo a strapiombo sul Mar Tirreno, situato di fronte le Isole Eolie. Scendere in spiaggia attraverso le scale che partono da questo borgo affacciato sul mare è molto suggestivo. E una volta arrivati ad accogliervi le acque trasparenti e cristalline di un mare incantevole.

Cala Rossa, Sicilia
L’isola maggiore delle Egadi, l’isola di Favignana, racchiude alcune delle spiagge più belle della Sicilia, in particolare Cala Rossa racchiusa tra cave di calcarenite che formano falesie, gallerie, pinnacoli a picco sul mare rendono questa baia dalle acque trasparenti un panorama mozzafiato.