Questa spiaggia in Australia è composta di sole conchiglie

Questa spiaggia in Australia è composta di sole conchiglie

Sparsi in giro per il mondo esistono numerosi tipi di spiagge. C’è la spiaggia di sabbia bianca, come quella delle Maldive; c’è la spiaggia di sabbia rosa, dovuta ai particolari foraminiferi che hanno colorato la zona; e poi c’è la spiaggia di “Shell Beach” composta, invece che da sabbia, da miliardi di conchiglie minuscole e bianche.

La spiaggia si trova a 45 chilometri da Denham, nella Shark Bay, nella parte occidentale dell’Australia. Le conchiglie sono depositate lungo un tratto di oltre 60 chilometri. Anche scavando diversi metri non si trovano che gusci.

In questo habitat, vivono, insieme alle conchiglie, dugonghi e delfini; questi ultimi hanno una speciale spugna naturale sul muso che li protegge, durante la caccia, contro gli affilati gusci.

spiaggia

L’alta salinità delle acqua dovuta sia alla geomorfologia che al clima locale della zona ha permesso a questi molluschi, in particolare al cardio, di proliferare in maniera indisturbata, visto che i suoi predatori non sono riusciti ad adattarsi altrettanto bene a questo ambiente. Per questo motivo, per migliaia di anni, il lembo di spiaggia è stato il loro paradiso, e si sono riprodotti a miliardi.

Per raggiungere la spiaggia si attraversa una iniziale parte più solida, rocciosa, sempre costituita da conchiglie. Nel corso del tempo, infatti, i gusci dei molluschi hanno formato una roccia sedimentaria, nota a Denham come “Coquina“, che una volta veniva usata per le costruzioni degli edifici in città. Oggi, però, la spiaggia è diventata patrimonio dell’UNESCO e tutto, giustamente, deve essere lasciato intatto, così come è da migliaia di anni.

Immagini tratte da Flickr 1| 2