La strada panoramica del Cile che collega 17 parchi nazionali della Patagonia

La strada panoramica del Cile che collega 17 parchi nazionali della Patagonia

E’ lunga 2,800 km e collega 17 parchi nazionali, in un’area grande quasi come la Francia. Questi sono i numeri della Patagonian Route of Parks, la nuova strada che attraverserà il Cile e che permetterà ai turisti di fare un meraviglioso viaggio on the road attraverso gli spettacolari paesaggi della Patagonia.

La lunga strada, chiamata anche Ruta De Los Parques de La Patagonia, verrà creata dal governo cileno grazie a finanziatori privati, come il fondatore di North Face, Douglas Tompkins e sua moglie Kris, per dare un forte impulso al turismo e per porre l’attenzione sulla conservazione delle risorse naturali del pianeta. La strada partirà dalla città di Puerto Montt, capitale della Regione dei Laghi, e si estenderà fino a Capo Horn, il punto più meridionale del Sudamerica.

Photo credit should read MARIO GOLDMAN/AFP/Getty Images

Photo credit MARIO GOLDMAN/AFP/Getty Images

In questo lembo di Cile esiste una straordinaria varietà di animali, piante, paradisi naturali con laghi e montagne. Basti ricordare gli splendidi paesaggi della Patagonia e dei suoi ghiacciai, dove puoi ammirare le foche, i lama e la fauna dei ghiacci, ma anche le pianure e i corsi d’acqua dal clima più temperato, in un habitat semi disabitato. Un viaggio nel sud del mondo che affascina per la sua varietà paesaggistica. Puoi vedere questo video per scoprire il territorio della Patagonia cilena in un percorso suggestivo.

Patagonian Route of Parks: come fare il viaggio e cosa vedere

Per partire informati e sapere quando sarà pienamente operativa, ti consigliamo di seguire la pagina Facebook della Fondazione Tomkins che gestisce la creazione di questa autostrada panoramica, oppure consultare il sito dedicato alla prenotazione dell’ingresso ai parchi cileni. Il tragitto che percorrerai comprende l’unione di tre famose autostrade che attraversano la Patagonia e in particolare: la Southern Way, le Patagonian Channels Routes e la End of the World Route, ovvero la strada alla fine del mondo, quella che ti porta a Capo Horn. Qui puoi vedere i meravigliosi video dei paesaggi che scoprirai nel tragitto.

Uno dei parchi più belli del Cile, il Patagonia National Park

Questo lembo di terra della Patagonia del sud è scarsamente abitato e presenta dei contesti naturali tra i più selvaggi del mondo. Come il Patagonia National Park lambito da corsi d’acqua suggestivi, nella Regione di Aysén. Con una superficie di 10 milioni di acri, è un’area protetta dove le aquile volano sulle sconfinate pianure e i turisti sfidano le acque del Cochrane River coi loro kayak.

Photo credit MARTIN BERNETTI/AFP/Getty Images

Photo credit MARTIN BERNETTI/AFP/Getty Images

Le immense valli, modellate dal fiume Chacabuco, formano un corridoio naturale transitato in epoche antiche da gruppi nomadi e da una grande diversità di fauna. Scenario di grandi allevamenti di bestiame, oggi i pascoli si stanno rinverdendo dopo un secolo di allevamento intensivo e ospitano uno dei più alti livelli di biodiversità nella regione di Aysén.

Photo credit MARTIN BERNETTI/AFP/Getty Images

Photo credit MARTIN BERNETTI/AFP/Getty Images

La steppa patagonica ha catene montuose, boschi di alberi che si macchiano di rosso e giallo in autunno, decine di laghi come il Cochrane e il  Jeinimeni che animano paesaggi di straordinaria bellezza e che raccontano la storia di uno dei più importanti progetti di salvaguardia dell’ecosistema nel paese.

Immagine di copertina: Strada argentina che porta al Fitz Roy, Patagonia, Istockphoto