Il tempio di Angkor Wat: uno dei siti archeologici più misteriosi del mondo

Il tempio di Angkor Wat: uno dei siti archeologici più misteriosi del mondo

All’interno del sito archeologico di Angkor in Cambogia, uno dei più famosi e belli del mondo, si trova il tempio di Angkor Wat: un edificio simbolico la cui storia nasconde una tradizione antichissima e misteriosa. E anche la più grande struttura religiosa mai realizzata.

[advertise id=”hello-amazon”]

Fu fatto costruire dal re Suryavarman II attorno all’inizio del XII secolo, il quale desiderava un gigantesco mausoleo in cui essere venerato dopo la morte. Lo fece erigere nella città di Siem Reap, e nonostante le sue enormi dimensioni fu completato in soli 40 anni—un lasso di tempo tutto sommato contenuto data la portata della struttura e i mezzi dell’epoca.

tempio-1

Per portare a termine il tempio in così poco tempo, il re fece partire i lavori da tutti e quattro i lati contemporaneamente. Molte delle caratteristiche della costruzione ci sono ancora oggi sconosciute. Sappiamo ad esempio che lo stile che segue, riassume una caratteristica principale: quello di ricordare vagamente le forme di una montagna—simboleggiando il Meru, la montagna degli dei nella religione indù.

Al contrario di quasi tutti i templi di questo tipo, però, è orientato a ovest, e non a est. Dettaglio che ha spinto gli esperti a dedurre che la finalità del tempio fosse proprio quella di rappresentare un luogo funebre, e non di culto deistico.

tempio-2

Le varie guglie, cupole e gallerie che si intersecano in tutto il parco del tempio— che copre un’area di circa 820.000 metri quadrati—sono magnifiche e realizzate con un puntiglio stilistico estremo.

Ma purtroppo oggi l’antica magnificenza di questo tempio sta pian piano scomparendo: come tutte le costruzioni non sacre della tradizione indù, gli edifici del tempio sono stati costruiti in materiale deperibile e non in pietra. Ed è per questo che oggi non è possibile ammirarne la totalità, ma solo lo schema principale delle strade e la struttura centrale.

Quest’ultima è composta essenzialmente da tre enormi gallerie che si uniscono e si innalzano verso la torre centrale, che si sviluppa su più livelli. Ognuno dei quali è più alto dei precedenti. Ogni galleria presenta delle gopure—delle torri ornamentali— orientate verso i punti cardinali, e che formano un quincunx con la torre centrale.

Angkor Wat (or Angkor Vat) (Khmer: ?????????) is a temple complex at Angkor, Cambodia, built for the king Suryavarman II in the early 12th century as his state temple and capital city. As the best-preserved temple at the site, it is the only one to have remained a significant religious centre since its foundation-first Hindu, dedicated to the god Vishnu, then Buddhist. The temple is the epitome of the high classical style of Khmer architecture. It has become a symbol of Cambodia, appearing on its national flag, and it is the country's prime attraction for visitors.

Immagini: Copertina | 1 | 2 | 3