In viaggio nelle campagne toscane sul treno letterario

In viaggio nelle campagne toscane sul treno letterario

In Italia, dovunque ti trovi, c’è sempre qualcosa da scoprire: a Sorrento puoi vedere i suggestivi mulini inghiottiti dalla natura, nel bresciano la strada definita “ottava meraviglia del mondo”, sulla costa adriatica la ciclovia che ti permette, su due ruote, di arrivare da Trieste fino alla Puglia. Nella lista dei percorsi unici, però, è impossibile non citare quelli del treno letterario delle campagne toscane: una serie di tratte nei meandri dei paesaggi meno noti di questa bellissima regione.

L’iniziativa è promossa da Toscana libri, portale della cultura toscana, che ha deciso di sponsorizzare reperti etruschi e romani ancora poco conosciuti al grande pubblico. Queste gite si svolgeranno nelle domeniche di marzo, aprile e giugno. Partirai da Cecina, sulla costa livornese per poi approdare, dopo varie tappe, a Volterra, cittadina etrusca.

Lo scopo di questo progetto, ha chiarito Vincenzo Ceccarelli, assessore regionale ai trasporti e infrastrutture della regione Toscana, “è stato quello di riattivare alcune linee ferroviarie poco utilizzate nel quotidiano, ma di grande valore storico-culturale e sociale col preciso intento di renderle uno strumento di valorizzazione e promozione delle risorse locali.”

Ad ogni fermata, a spiegarti le bellezze paesaggistiche e storiche, tra musei e siti archeologici, ci penseranno scrittori e studiosi. Per esempio, lo scorso 13 marzo, il percorso è stato raccontato dalla “voce” del grande scrittore Carlo Cassola che ha vissuto per diversi anni in questa zona e viaggiato molto spesso sulla tratta Volterra–Cecina.

Ad aprile ci saranno altri tre appuntamenti. Durante il primo, fissato per il 3 aprile, potrai immergerti nella storia romana di Volterra, con la visita al Teatro Romano, agli scavi dell’Anfiteatro e all’Acropoli etrusca. Il 10 aprile si continuerà a parlare di antica Roma, mentre la domenica del 24 sarà dedicata agli insediamenti etruschi a Cecina e nella Val di Cecina.

Per sapere di più su questi tragitti e quelli di maggio, e conoscere nel dettaglio l’iniziativa del treno letterario puoi consultare il programma.

Immagine via flickr