Il turismo ecosostenibile per una vacanza responsabile

Il turismo ecosostenibile per una vacanza responsabile

Una delle ultime tendenze in crescita nel settore del turismo è senza dubbio quella dei viaggi “ecologici” o ecoturismo. La volontà di ridurre l’impatto ambientale anche durante i viaggi e le vacanze, spinge un numero sempre maggiore di viaggiatori a scegliere quelle strutture che dedicano una particolare attenzione alla sostenibilità. Vale a dire le strutture che mettono in pratica le misure obbligatorie e facoltative per rispettare l’ambiente e che sono attente anche alla promozione sociale e culturale del territorio.

Tali misure vanno dall’utilizzo delle fonti rinnovabili e di sistemi di risparmio energetico allo smaltimento corretto dei rifiuti, dall’accessibilità alla qualità dei prodotti alimentari.

Ecco alcune delle strutture ecosostenibili più interessanti per una vacanza all’insegna di un turismo responsabile.

  1. In Italia, l’Ostello del Conte Rosso di Avigliana, in provincia di Torino, ha vinto l’Oscar green del turismo sostenibile di Legambiente nella categoria “Ottima gestione ambientale 2013”. L’Ostello è gestito in modo totalmente ecologico attraverso le buone pratiche su energia (100% di fonti rinnovabili), acqua (riduttori di flusso), rifiuti (detersivi ecologici), cibo (prodotti locali e biologici) ed educazione ambientale.
  1. E’terra Samara, in Canada, un hotel ecologico a cinque stelle che ospita diverse strutture tra le quali alcune suite costruite sugli alberi. In piena armonia con la natura, queste suite sospese tra i rami – senza intaccare i tronchi degli alberi – sono ad alta ed autonoma efficienza energetica. Anche questa struttura pone la massima attenzione al cibo, servendo esclusivamente prodotti locali, di stagione e biologici.
  1. L’ostello Yves Robert a Parigi, il primo ostello ecosostenibile al 100% presente in una capitale europea si trova all’interno della Halle Pajol, una struttura che accoglie la centrale fotovoltaica più grande di Parigi. Situato a pochi passi dalla Gare du Nord, una delle antiche sale della ferrovia francese è stata ristrutturata secondo principi di bioarchitettura. L’ostello oltre all’autosufficienza energetica possiede un sistema di recupero del calore delle acque di scarico.
  1. Il Jetpak Ecolodge di Berlino, non molto lontano dalla Zoo Station, utilizza il 100% di energie rinnovabili, per il riscaldamento impiega un sistema a legna senza emissione di anidride carbonica e pannelli solari.
  1. A Roma la Midori Oriental Suite, è un B&B situato in un appartamento degli anni ’30 totalmente ristrutturato secondo criteri di bioedilizia: arredamenti e parquet di legno ecologico certificato, vernici igienizzanti ed isolamento con materiali ecologici. Anche in questa struttura l’energia utilizzata è al 100% rinnovabile ed anche i servizi supplementari rispondono ad una necessita ecosostenibile: prestito gratuito di biciclette, raccolta differenziata, uso di carta riciclata, utilizzo di prodotti di qualità certificata ecologica per gli ospiti e per la pulizia degli ambienti.