Una casa su ruote per essere sempre pronti a partire

Una casa su ruote per essere sempre pronti a partire

Il loro contesto naturale era il campeggio. Chi di noi non ha mai invidiato la casa su ruote durante le vacanze estive trascorse in una tenda canadese? Perché una casa su ruote è confortevole come una casa normale: letto, divano, cucina, frigorifero, televisione, angolo lettura, ma con la possibilità di muoversi.
Le ruote danno a queste abitazioni l’opportunità di spostarle dove vogliamo in modo molto semplice. Se il nomadismo è la caratteristica principale che potrebbe farci optare per una casa su ruote non è il solo buon motivo. Perché oltre alla libertà queste costruzioni presentano due aspetti da non sottovalutare: risparmio economico e risparmio ecologico.

Andrew e Gabriella Morrison per pagare il mutuo della loro casa dovevano lavorare molto e non potevano permettersi nient’altro. Per questo un giorno hanno deciso di rivoluzionare la loro vita: hanno rispolverato i loro studi di architettura e hanno deciso di costruire una piccola casa su ruote di 20 metri quadrati. Una vita più semplice che però permetteva alla coppia di risparmiare denaro e concentrarsi sulle cose per loro più importanti.

Venti metri quadrati per accogliere tutto il necessario: la cucina, il bagno, la camera da letto soppalcata e una zona giorno. Una piccola casa di legno accogliente ma soprattutto funzionale al costo totale di 33mila sterline.

Una casa su ruote non richiede concessioni edilizie e davvero la possiamo trasportare e “parcheggiare” al mare, in campagna, in montagna. Per chi ama viaggiare è perfetta.

La casa su ruote progettata da Hangar Design Group, la Sunset, è stata premiata nel 2011 – sezione Ambiente e Design – con il Compasso d’Oro, il premio creato da Gio’ Ponti nel 1954 per premiare il Design italiano.

Una casa di 34 mq costruita in base ai principi di razionalità ed efficienza energetica.