Venta Rapid, la cascata lettone più estesa d'Europa

Venta Rapid, la cascata lettone più estesa d'Europa

Secondo la definizione canonica, una cascata è “il salto di una massa d’acqua provocato da un repentino e considerevole dislivello lungo il corso di un fiume o di un torrente”. È ciò che abbiamo convenuto guardando la cascata più alta del mondo in Venezuela, le cascate più suggestive della terra, o quella che campeggia al centro del comune di Isola del Liri in Italia. Eppure, sempre all’interno della categoria, esistono delle eccezioni.

[advertise id=”hello-amazon”]

È il caso per esempio della Venta Rapid—che prende il nome dall’omonimo fiume—ubicata nei pressi della cittadina di Kuldīga, in Lettonia. Infatti, tale cascata vive di contrasti: se da un lato vanta un considerevole primato europeo, dall’altro si scontra con una peculiare caratteristica: è tra le più basse a livello mondiale.

In sostanza, nonostante Venta Rapid sia la cascata più ampia di tutto il Vecchio Continente grazie a una estensione che può variare dai 249 ai 270 metri a seconda delle stagioni, presenta anche un’altezza molto ridotta che si aggira tra gli 1,80 e i 2,20 metri a seconda del livello dell’acqua nel fiume.

Al di là delle sue speciali caratteristiche, la cascata è uno dei grandi patrimoni della Lettonia. La controprova può essere rinvenuta tanto nella sua designazione a monumento naturale dello Stato quanto nel consistente numero di visitatori che accorrono in ogni periodo dell’anno. Questo perché nei mesi più caldi si può godere del bellissimo panorama e dell’acqua totalmente balneabile, mentre in quelli più freddi si può assistere alla suggestiva risalita dei salmoni per il corso d’acqua.

A contribuire al successo della cascata Venta Rapid, tra l’altro, è anche l’atmosfera della vicina Kuldīga, città che ha saputo preservare nel tempo le sue architetture in legno e in cui si possono visitare il centro storico, la dimora del re svedese Carlo XII e il labirinto di Riezupe, scavato nella roccia.

Immagine via Flickr