Ville storiche e giardini: i più belli d'Italia, da Villa d'Este ai Giardini di Boboli

Ville storiche e giardini: i più belli d'Italia, da Villa d'Este ai Giardini di Boboli

L’Italia, oltre alle evidenti meraviglie naturalistiche e paesaggistiche, vanta lungo tutto il suo territorio altrettante bellissime ville e dimore storiche con enormi giardini. Dei veri e propri tesori, spesso nascosti, o accessibili solo in determinati periodi dell’anno ma che diventano un piccolo rifugio dalla vita frenetica quotidiana. Percorrendo da Nord a Sud le meravigliose dimore, ecco alcune delle più famose e visitate.

VILLA D’ESTE – TIVOLI Una reggia d’altri tempi, fatta erigere nel 1500 dal Cardinale Ippolito II d’Este. Un vero e proprio capolavoro del Rinascimento italiano, entrato a pieno titolo nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Lo splendido giardino, frutto del genio di Pirro Ligorio, è articolato fra terrazze e pendii, con un asse longitudinale centrale e cinque assi trasversali principali, che collegano le diverse pendenze del giardino, con uno schema architettonico tipico delle città romane. Famosa per i suoi giochi d’acqua è uno delle ville più visitate d’Italia: nel 2013 ha registrato 399.577 visitatori e un introito lordo totale di 1.957.712 euro.

villa d'este

PALAZZO PITTI E GIARDINI DI BOBOLI (FIRENZE) –  Storico parco di Firenze, nacque nel Rinascimento come giardino granducale di palazzo Pitti  connesso al Forte di Belvedere, l’avamposto militare per la sicurezza del sovrano e della famiglia. È considerato un vero e proprio museo a cielo aperto per la sua impostazione architettonica, le numerose sculture e la bellezza paesaggistica, ogni anno accoglie 800.000 visitatori.

palazzo pitti

VILLA BORGHESE (ROMA) – È uno dei più estesi di Roma e tocca con i suoi nove ingressi alcuni dei quartieri centrali della città: Pinciano, Flaminio e Salario. Fatto edificare dal Cardinal Scipione Borghese che ne fece la sua residenza all’inizio del Seicento, fu progettato da Flaminio Ponzio e Giovanni Vasanzio, per poi diventare un museo nel Novecento, grazie all’inestimabile patrimonio artistico al suo interno, con i capolavori di Raffaello, Tiziano, Bernini e Canova, solo per citarne alcuni.

Ospita numerosi edifici storici coevi, quali il Casino del Graziano, il Casino Giustiniani, l’Uccelliera e la Meridiana con i meravigliosi giardini segreti; numerosi edifici neoclassici e ottocenteschi quali il Casino dell’Orologio, la Fortezzuola, l’ampio Giardino del Lago e tante strutture per il tempo libero, il gioco, e la cultura: il Museo Canonica, casa-studio dall’artista Pietro Canonica, il Casino di Raffaello con una ludoteca per bimbi, la Casina delle Rose con la Casa del Cinema, l’eclettico giardino zoologico recentemente convertito in Bioparco, l’Aranciera trasformata nel nuovo Museo Carlo Bilotti, il Globe Theater, su modello dei teatri elisabettiani, associato alla programmazione shakespeariana.

Villa Borghese, Rome, Italy.

VILLA LANTE A BAGNAIA (VITERBO) –  Sita vicino Viterbo è, assieme a Bomarzo, uno dei più famosi giardini italiani manieristici del XVI secolo. Ideata da Jacopo Barozzi da Vignola, sebbene non ci siano molti documenti al riguardo. Nel 2011 è stata eletta Parco più bello d’Italia e nel 2014 le è stata dedicata una moneta commemorativa in argento inserita nella serie Ville e giardini d’Italia. Venne costruita tra il 1511 e il 1566 su commissione del cardinale Gianfrancesco Gambara.

VILLA LANTE

VILLA TOEPLITZ (VARESE) – Fu acquistata nel 1927 dal banchiere Giuseppe Toeplitz, a cui deve il nome. Venne costruita come residenza di campagna da una famiglia di nobili tedeschi nella zona Sant’Ambrogio salendo verso il Sacro Monte. Presenta percorsi bucolici e romantici impreziositi da giochi d’acqua, giardini e frutteti.

VILLA CIMBRONE (SALERNO) – È un edificio storico costruito su un promontorio a picco sulla Costiera amalfitana che si estende su un meraviglioso parco, ornato di statue, fontane, grotte, fino allo splendido panorama del Belvedere che mostra dalla Terrazza dell’Infinito sul bellissimo Golfo di Salerno.